10 consigli su come affrontare la chirurgia plastica e la medicina estetica PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Aprile 2016 14:30

  1. La chirurgia plastica e la medicina estetica non sono vitali per la sopravvivenza: se il costo del trattamento al quale volete sottoporvi è troppo alto considerate che è sinonimo di qualità. Se non potete permettervelo, non rivolgetevi a chi ve lo fa con uno sconto dell’80% (magari in uno scantinato e senza nessuna qualifica), ma abbiate la pazienza e l’intelligenza di saper aspettare un momento migliore.
  2. Adottate uno stile di vita sano: pensare già da adesso al vostro corpo, ad esempio con una dieta equilibrata e l’esercizio fisico regolare, potrà ritardare in futuro il ricorso alla chirurgia estetica… o evitarlo del tutto.
  3. Capite se il trattamento estetico è davvero quello che serve: spesso ci si rivolge al chirurgo plastico come al parrucchiere. Chiedetevi se un intervento estetico è veramente quello che vi serve e quello che cercate.
  4. Informatevi bene: non limitatevi a leggere un’offerta in metro o un articolo su una rivista. Capite bene se quello è l’intervento che vi serve, cercate informazioni su come si svolge e sui possibili risultati. Arriverete più preparati alla prima visita e saprete cosa chiedere al chirurgo.
  5. Rivolgetevi solo a professionisti esperti e a strutture di qualità: non rischiate con la vostra salute, rivolgervi a chirurghi plastici esperti che ricevono ed operano in strutture adeguate è un criterio minimo per evitare “spiacevoli imprevisti”.
  6. Chiedete informazioni, documenti e certificazioni al chirurgo plastico: chi vi visita spende del tempo con voi per darvi tutte le informazioni che vi servono ed è obbligato, dopo il trattamento, a rilasciarvi documenti e certificazioni su farmaci, prodotti e materiali utilizzati.
  7. Diffidate da chi vi promette tutto quello che chiedete senza se e senza ma: un bravo chirurgo plastico non è il “genio della lampada” che accontenta i desideri del paziente, ma è un professionista serio che sa consigliare cosa è opportuno fare e quali risultati si possono raggiungere.
  8. Identificate bene l’obiettivo estetico che volete ottenere: il confronto con il chirurgo plastico vi aiuterà a capire con precisione “come vedrete il vostro corpo” dopo il trattamento estetico. Se il medico vi dice che alcune cose “non si possono fare”, non ostinatevi e ascoltatelo con attenzione.
  9. Valutate tutte le possibili soluzioni: non sempre l’intervento più invasivo e radicale è quello migliore. Spesso soluzioni soft vi consentono di ottenere ottimi risultati naturali con trattamenti assolutamente poco invasivi.
  10. Non inseguite i modelli irraggiungibili che vedete in tv: il corpo della vostra star preferita non può essere il vostro. Ogni individuo ha una propria fisicità: labbra, seni, glutei e pance non si possono “appiccicare” da un corpo all’altro. Diffidate di chi vi dice che lo farà.
Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Aprile 2016 12:55
 

Valid XHTML 1.0 Transitional