Chirurgia e Medicina Estetica

Prezzi e finanziamenti

DOSSIER: NOVITA' E PROGRESSO SULLE CELLULE STAMINALI PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto Scalco   
Sabato 06 Novembre 2010 15:43

Il sistema di cryo-conservazione delle cellule staminali derivate dal tessuto adiposo è un servizio attraverso il quale le cellule staminali contentute nel tuo grasso possono essere congelate ed immagazzinate in azoto ad una temperatura di -150°C per essere usate successivamente per il trattamento di patologie, per terapie di ringiovanimento dei tessuti, e per la ricostruzione e l’incremento del seno.

Numero Verde

 

Celution

Sono stati condotti studi clinici su una varierà di terapie utilizzando la capacità delle cellule staminali di riprodursi, trasformarsi e differenziarsi in cellule specifiche, e la loro efficacia è stata dimostrata.

 

In aggiunta a quelle derivanti dal tessuto adiposo, esistono altri tipi di cellule staminali: le cellule embrioniche (ES) che sono estratte dall’embrione umano (da ovuli fertilizzati), e cellule staminali indotte pluripotenziate (iPS) che sono preparate trasferendo i geni dentro cellule somatiche quali quelle della pelle e la placenta. Le cellule staminali estratte da ovuli fertilizzati causano problemi etici e quelle potenziate usano un gene relato al cancro e causano un problema di aumento di incidenza dello stesso. Il nostro sistema di bancaggio utilizza le cellule staminali derivate dal vostro grasso ed esula da questi rischi. Il Celution® 900/MB System, utilizzato per il nostro sistema di bancaggio delle cellule staminali separa, ripulisce, ed estrae automaticamente cellule staminali derivate dal tessuto adiposo che sono pronte ad essere conservate in un’ora approssimativamente. Le cellule sono conservate una volta congelate in azoto ad una temperatura di -150°C con nessun rischio di contaminazione micoplasmatica. Questo sistema, sempre mantenuto sotto stretto controllo, permette un sicuro e duraturo metodo di stoccaggio.

Durante lo stoccaggio delle cellule sono effettuati controlli per prevenire contaminazioni micoplasmatiche. Il micoplasma è un eubatterio che può contaminare le cellule conservate tra -80°C e -90°C. La FDA negli Stati Uniti ha stabilito nel GTP (Good Tissue Practice: il regolamento sull’utilizzo e la conservazione delle cellule umane) che le cellule debbono essere conservate congelate ad una temperatura di almeno -150°C per prevenire la contaminazione da micoplasma

La cryo-preservazione di cellule staminali raccolte quando si è in salute è una sorta di assicurazione: quelle cellule potranno essere utilizzate in futuro quando si sarà malati.

Cryo-conservazione

 

LE POTENZIALITA’ DELLA MEDICINA RIGENERATIVA CON CELLULE STAMINALI.

La medicina rigenerativa è un trattamento medico utilizzato per rigenerare cellule, tessuti o organi e risanare funzioni corporee perse a causa di incidenti o malattie. Esistono diversi tipi di medicina rigenerativa ed il trapianto di cellule staminali è uno di questi. Negli ultimi anni, le cellule staminali sono state oggetto di studi estensivi, grazie allo sviluppo della cultura tecnologica, della citologia molecolare, dell’ingegneria tissutale e genetica. La medicina rigenerativa basata sulle cellule staminali attrae l’attenzione poiché si tratta di un prodotto naturale. Le cellule staminali sono state usate per il trattamento di una moltitudine di malattie precedentemente incurabili, e gli studi clinici per il loro utilizzo stanno ancora proseguendo.

Le cellule staminali hanno la capacità di trasformarsi in cellule specifiche e rinnovarsi in uno stato indifferenziato per un lungo periodo. In altre parole, le cellule staminali sono le cellule maestre che crescono i organi e tessuti. L’uso delle proprie cellule per rigenerare tessuti ed organi renderà sorpassati i problemi di rigetto immunologico ed i problemi etici. Studi clinici sono stati condotti sulle terapie basate sull’utilizzo di cellule staminali per una moltitudine di problematiche, e l’efficacia è stata dimostrata. I miglioramenti nelle terapie con cellule staminali sono ragguardevoli, ed i progressi degli ultimi anni suggeriscono che la terapia continuerà a svilupparsi e migliorare.

 

5 VANTAGGI DEL BANCAGGIO DELLE CELLULE STAMINALI

 

1. tranquillitàIl bancaggio non suscita problemi di carattere etico poiché lo stoccaggio di cellule staminali derivanti dal tessuto adiposo non ha bisogno di aggiunta di geni o culture.

 

2. SicurezzaIn accordo con il GTP (manuale di controllo della qualità), le cellule sono congelate e stoccate in contenitori sotto azoto a -150°C, per prevenire la contaminazione micoplasmatica.

 

3. AffidabilitàIl sistema Celution® è certificato ISO 9001:2008, e la conservazione delle cellule estratte è assolutamente sicura.

 

4. resaIl bancaggio di cellule staminali derivanti dal tessuto adiposo ha una più alta resa di cellule rispetto alle altre fonti di cellule.

 

5. SoddisfazioneOltre al risultato del futuro reimpiego delle cellule staminali conservate, si può godere dell’effetto della liposuzione, anch’essa effettuata per migliorare il proprio aspetto. Le cellule staminali sono poi automaticamente raccolte nel Celution® 900/MB System, congelate e stoccate il giorno stesso senza culture.

 

Attraverso i vantaggi della tecnologia della liposuzione e quelli della medicina rigenerativa, applicati alla chirurgia cosmetica, contiamo di essere parte del progresso tecnologico della medicina e della chirurgia plastica e cosmetica.

 

Ma tutte le cellule invecchiano, anche le staminali

E’ provato che la capacità delle cellule staminali di rigenerare tessuto e  funzioni cellulari  diminuisce con l’avanzare degli anni, così come ne diminuisce il numero. La crescita delle cellule staminali prelevate a soggetti tra i 53 e i 58 anni di età rallentava dopo sette giorni dalla messa in coltura. Tuttavia, il numero di cellule staminali prelevate da soggetti tra i 20 e i 39 anni cominciava rapidamente ad aumentare il settimo giorno ed era il doppio di quello delle cellule prelevate a persone di età compresa dai 50 ai 60 anni al tredicesimo giorno. Le cellule invecchiano con l’avanzare dell’età, e ciò danneggia la crescita delle cellule durante la coltura.

Perciò il deterioramento e l’invecchiamento delle cellule staminali produce una serie di effetti sulle patologie  fisiche; si possono presentare cancro, sintomi legati all’invecchiamento e disturbi funzionali.

 

Potrebbe essere troppo tardi per prelevare le cellule quando se ne avrà bisogno.

Le cellule staminali potrebbero aver perso parte delle loro capacità quando serviranno in futuro, perciò è meglio conservarle da giovani. Il prelievo di grasso (la liposuzione) ha un forte impatto sull’organismo, ed è difficile praticarlo quando si è ammalati. E’ pertanto necessario prelevare e conservare le cellule staminali quando si è giovani ed in buona salute. Studi recenti dimostrano che le cellule si conservano con sicurezza per trent’anni dal momento del prelievo.

 

I vantaggi derivanti dal conservare cellule staminali giovani e sane

Conservare cellule giovani e che conservino intatte le loro capacità aumenta la possibilità di beneficiare di una efficace terapia con cellule staminali in futuro. Le cellule prelevate in una singola procedura di liposuzione possono essere adoperate per diversi scopi. Le cellule prelevate quando si è in buone condizioni fisiche sono conservate per essere utilizzate nel momento in cui insorga una patologia.

Le cellule staminali hanno la capacità di trasformarsi in cellule specifiche e di rinnovarsi, rimanendo in uno stato indifferenziato per molto tempo. In altri termini, le cellule staminali sono cellule progenitrici che crescono nei tessuti e negli organi. L’utilizzo delle proprie cellule  per rigenerare tessuti o organi e per ripristinare funzioni perdute permetterà di superare il rigetto immunologico ed i problemi etici.

 

Cosa sono le cellule staminali da tessuto adiposo?

Le cellule staminali da tessuto adiposo (o cellule rigenerative da tessuto adiposo) sono un genere di cellule staminali adulte presenti nel tessuto adiposo sottocutaneo, scoperte nel 2001 dal dottor Marc Hedrick,negli Stati Uniti.

La scoperta ha annunciato uno sviluppo significativo nel campo della medicina rigenerativa. Il trapianto di cellule staminali da tessuto adiposo suscita ora l'interesse mondiale, e la tecnologia si sta traducendo in pratica clinica.

 

Studi clinici di trapianto di cellule staminali da  tessuto adiposo:

Studi Clinici e Preclinici

Gli studi di valutazione dell’efficacia e della sicurezza delle medicine e delle terapie sono in gran parte classificati in studi pre-clinici (non-clinici) ed in studi clinici. Durante la ricerca e la promozione di medicine e lo studio di nuovi trattamenti, si usano animali per  esaminare la farmacodinamica, la farmacocinetica e gli effetti contrari.

Quando  i risultati degli studi pre-clinici  rispondono ai previsti  requisiti di efficacia e a profili di sicurezza soddisfacenti, allora si intraprendono gli studi sugli esseri umani.

Gli studi non-clinici mirano a fornire i dati scientifici da valutare e a dimostrarne l’efficacia e la sicurezza. Gli studi non-clinici servono a condurre quelli clinici e sono importanti per sostenerne l’efficacia e la sicurezza. Questi studi prima erano denominati pre-clinici, ma ora vengono definiti non-clinici perché vengono condotti anche dopo l’inizio di quelli clinici.

Gli studi di valutazione dell’efficacia e della sicurezza delle medicine e delle terapie sono in gran parte classificati in studi pre-clinici (non-clinici) ed in studi clinici. Durante la ricerca e la promozione di medicine e lo studio di nuovi trattamenti, si usano animali per esaminare la farmacodinamica, la farmacocinetica e gli effetti contrari.

Quando i risultati degli studi pre-clinici rispondono ai previsti requisiti di efficacia e a profili di sicurezza soddisfacenti, allora si intraprendono gli studi sugli esseri umani. Gli studi non-clinici mirano a fornire i dati scientifici da valutare e a dimostrarne l’efficacia e la sicurezza.

Gli studi non-clinici servono a condurre quelli clinici e sono importanti per sostenerne l’efficacia e la sicurezza. Questi studi prima erano denominati pre-clinici, ma ora vengono definiti non-clinici perché vengono condotti anche dopo l’inizio di quelli clinici.

Celution System per la conservazione delle cellule

Il sistema  Celution, nel campo di chirurgia estetica, permette l'estrazione delle cellule staminali dal tessuto adiposo e lo utilizza al momento per l’aumento del seno e per una  terapia antinvecchiamento. Per iniziare il servizio di conservazione (banking) delle staminali, abbiamo introdotto il sistema di Celution® 900/MB dedicato alla conservazione delle cellule.

Il sistema di Celution è stato messo a punto da Cytori Therapeutics,  fondata dal Dott. Mark Hedrick, che ha scoperto le cellule staminali derivate dal tessuto adiposo. Il sistema automatizza il lavaggio del tessuto adiposo e la separazione delle cellule ed estrae una qualità e un volume consistente di cellule staminali in poco tempo.

 

Le staminali prelevate dal tessuto adiposo suscitano aspettative ancora maggiori

Quali sono i vantaggi delle staminali derivate dal tessuto adiposo rispetto ad altre staminali promettenti come le staminali  embrionali e le staminali pluripotenti?

Le università e gli istituti di ricerca in tutto il mondo stanno conducendo studi sulle cellule staminali, fra cui le staminali  embrionali (ES) cellule prelevate dagli embrioni umani (ovuli fecondati) e dalle staminali pluripotenti indotte (IPS), cellule preparate trasferendo quattro geni nelle  cellule somatiche umane quali le cellule epiteliali ed il amniotiche. Le cellule embrionali usano gli ovuli umani fecondati e questo è fonte di problemi etici;  le cellule IPS usano un gene  che è associato a quello del cancro (*) e vi è il problema di una maggiore incidenza di tumori. In più, i risultati degli studi vengono riportati quotidianamente. A causa di una quantità limitata di cellule staminali raccoglibili e del numero molto limitato di staminali, la coltura è necessaria nell'uso delle cellule ES e delle cellule  IPS.

*: Nel maggio 2009, i ricercatori dell'Università di Harvard negli Stati Uniti hanno preparato con successo le cellule  IPS senza l'uso di geni o  virus con potenziale oncogeno. Tuttavia, questa procedura richiede otto settimane, il doppio del periodo richiesto dalle procedure convenzionali e l'efficienza è un decimo di quella dei metodi standard. Questa ricerca è tutt’ora in corso.

Le cellule staminali derivate dall’ adipe c sono superiori sotto tutti gli aspetti.

La Banca delle staminali presso il  centro  di medicina rigenerativa utilizza le staminali derivate dall’adipe (ADRC) estratte dal vostro grasso. Le cellule staminali adipose sono esenti dai problemi etici e dai rischi di cancro connessi con le cellule ES ed IPS. L'uso del sistema  Celution® 900/MB presenta il vantaggio di eliminare l'esigenza della coltura.

staminali da tessuto adiposo

Perchè le staminali derivate dal tessuto adiposo vengono conservate? Caratteristiche delle staminali derivate dal tessuto adiposo

CARATTERISTICA 1 Differenziazione in ogni cellula

Attraverso vari meccanismi, le staminali adipose possono differenziarsi in più tipi di cellule rispetto alle altre staminali e possono svolgere ruoli diversi. Quelli più importanti comprendono la cicatrizzazione delle ferite, la differenziazione (trasformazione), l’immunomodulazione, l'angiogenesi, la prevenzione della necrosi cellulare e la segnalazione paracrina (*Segnalazione secretoria di sostanze endocrine che agiscono sulle cellule circostanti). Ciò suggerisce che le staminali dell’ adipe dovrebbero essere più versatili di altre e possono essere usate per il trattamento di varie patologie.

CARATTERISTICA 2 : Grande potenziale angiogetico e rigenerazione del nervo.

Gli studi dimostrano che le staminali dell’adipe inducono più fattori di crescita e citochine (1) che le staminali derivate dal sangue del cordone e dal midollo spinale. La figura a destra mostra la quantità di fattori di sviluppo indotti dalle staminali dell’ adipe. In particolare, le staminali  inducono un alto fattore di crescita vascolare endoteliale (VEGF), che promuove lo sviluppo e la  neogenesi delle cellule endoteliali vascolari e del fattore di sviluppo del fibroblasto (VEGF-C), che promuove la produzione del collagene e dell'elastina. Inoltre, la rigenerazione del nervo è stata osservata  in alcuni pazienti sottoposti a trapianto delle staminali dell’adipe, suggerendo la possibilità di un ulteriore ampliamento delle indicazioni in avvenire.

1. Le citochine sono proteine secrete dalle cellule ed hanno un ruolo nel regolamento delle funzioni biologiche e nel controllo dell'inizio delle patologie.

CARATTERISTICA  3: TERAPIA TEMPESTIVA SENZA MESSA IN COLTURA

Le cellule ES, le cellule di IPS e le staminali derivanti dal sangue del cordone richiedono da sette a otto settimane di coltura a partire dal prelievo del tessuto per aumentare il numero delle cellule staminali in quanto il numero di staminali presenti nelle cellule raccolte è molto ridotto. Il siero bovino è usato come il terreno di coltura (sostanze nutrienti per coltura), cosa che solleva un problema etico. Per ogni paziente, almeno  70 dischi (150 millimetri di diametro) sono necessari per ogni tipo di cellule. Le procedure sono costose e richiedono tempo e perciò la terapia è  costosa. Tuttavia, la concentrazione di cellule staminali è molto più alta nel tessuto adiposo che in qualunque altra fonte cellulare. Ciò indica che le cellule staminali sono abbondanti nel tessuto adiposo. Un altro vantaggio è che un numero considerevole di cellule staminali fresche possono essere usate subito dopo il prelievo dal tessuto adiposo senza messa in coltura.

Comparazione delle fonti delle staminali somatiche:

Fonti Cellulari

 

 

Per saperne di più puoi rivolgerti al numero verde:

Numero Verde

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Febbraio 2016 11:26
 

Valid XHTML 1.0 Transitional